Driade Driade


Driade è il progetto complesso di un’aristocratica estetica dell’abitare.
Nel corso degli anni la varietà delle poetiche, delle ricerche, delle linee di tendenza internazionali che ha registrato e promosso, ha fatto di Driade un esperimento estetico in costante mutazione unico nel suo genere. Oggi appare chiaro quello che già dall’inizio, in fi - ligrana, faceva la differenza: una predisposizione all’ascolto, uno stato di allerta, un’attenzione a registrare i segni provenienti dall’esterno e a sviluppare quelli capaci di tradursi in brani familiari di arredo. I sistemi di componibili, nella loro dimensione astratta di griglia ordinatrice, dall’inizio sono l’architettura capace di assorbire e ridistribuire l’impatto d’urto dei diversi linguaggi; oggi che si sono impreziositi, spesso nella forma di mobili defi niti di rigore essenziale, ancora guidano il fl usso dei linguaggi che scuote le consuetudini dell’abitare tradizionale. Questo rendersi permeabile alle differenze, fa del progetto Driade una proposta di grande attualità aperta sul futuro. Nega l’appiattimento della globalizzazione, ma ne intuisce la vitalità e la freschezza derivate dalla moltiplicazione dei luoghi di sviluppo delle idee e di produzione delle merci. Moltiplica le voci locali, attraversa le frontiere, si apre a infl uenze diverse che provengono dai vari livelli della cultura. La garanzia sta nell’elevato standard di qualità, a partire dalla proposta dei designer, fi no alla produzione, alla comunicazione. E più Driade cresce, si espande, accogliendo nel suo catalogo articolazioni diverse, più paradossalmente, si semplifi ca, rende più chiari e leggibili i percorsi interni che consentono di ritagliare aree di gusto organiche e coerenti. Ciascuna delle molte anime di Driade, organizzata intorno a un sistema, vive una propria vita autonoma e compiuta, che riesce ad essere ordinata oppure trasgressiva, neoborghese oppure rivoluzionariamente aristocratica secondo la sensibilità e il gusto di chi la sceglie. Ciascuno trova una Driade che gli assomiglia. Sono l’estensione della gamma tonale, la varietà degli accenti, la possibilità di introdurre dissonanze che accentuano l’armonia dell’insieme, gli elementi che fanno la differenza di Driade nel microcosmo apparentemente elementare dell’abitare. Quello di Driade è un progetto appassionato che, come l’arte, si apre all’ascolto e al dialogo. Intendendo l’abitare come opera aperta ne fa un piacere sottile, raffi nato, indifferente alla forma ma non per questo meno prezioso.. Questa è Driade website www.driade.it
SEDIA LORD YO FLO POLTRONA CUGINETTO TAVOLINO NEOZ TAVOLINO WATERFALL TAVOLINO